NASCE DALLA RISURREZIONE DI GESÙ

La fede

La parola del padre sulle labbra del figlio

I testi

«Nei libri sacri il Padre che è nei cieli viene con molta amorevolezza incontro ai suoi figli ed entra in conversazione con essi. Nella parola di Dio poi è insita tanta efficacia e potenza da essere sostegno e vigore della Chiesa, e per i figli della Chiesa la forza della loro fede, il nutrimento dell’anima, la sorgente pura e perenne della vita spirituale. Perciò si deve riferire per eccellenza alla Sacra Scrittura ciò che è stato detto: viva ed efficace è la parola di Dio (Eb 4,12)» (Costituzione dogmatica Dei Verbum – 21).

Accostandoci alla Bibbia, al Vangelo riscopriamo ogni volta nuovi significati: guidati dallo Spirito i brani che crediamo di conoscere a memoria acquistano nuovi colori e ci parlano in modo diverso, a seconda dei momenti che viviamo: la parola di Dio è davvero fonte inesauribile per ogni uomo.

Gli Apostoli - Altri testi del Nuovo Testamento

Gesù è il solo con parole di vita eterna

Ecco alcuni testi, fondamentali per la vita di ogni cristiano, nella versione ufficiale della Conferenza Episcopale Italiana

FRUTTo DELLa FEDE

Alcune devozioni

la divina misericordia

Sottotitolo

Il rosario e la confraternita

L’apostolo delle genti

la medaglia miracolosa

Sottotitolo

DAL CATECHISMO e compendio

Cenni sulla fede

Segno della Croce

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo
Il segno della croce evoca e professa con le parole e con il gesto i due misteri principali della fede:

1° Unità e Trinità di Dio
2° Incarnazione, passione, morte e risurrezione di nostro Signore Gesù Cristo, per salvarci con il dono dello Spirito Santo.

Decalogo e sintesi di Gesù

Nell’ultima cena Gesù ci ha lasciato il suo comandamento:

Come io vi ho amato, così amatevi anche voi gli uni gli altri.
Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli.

Il “comandamento nuovo” di Gesù porta a compimento l’antica alleanza,
riassunta nelle dieci parole della Legge, il “decalogo”:

Io sono il Signore, tuo Dio:
1. Non avrai altro dio fuori di me.
2. Non nominare il nome di Dio invano.
3. Ricordati di santificare le feste.
4. Onora tuo padre e tua madre.
5. Non uccidere.
6. Non commettere atti impuri.
7. Non rubare.
8. Non dire falsa testimonianza.
9. Non desiderare la donna d’altri.
10. Non desiderare la roba d’altri.

I dieci comandamenti sono sintetizzati da Gesù nel comandamento della carità:

Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua mente, e con tutta la tua forza. Ama il prossimo tuo come te stesso.

Le caratteristiche della Fede

La fede, dono gratuito di Dio e accessibile a quanti la chiedono umilmente, è la virtù soprannaturale necessaria per essere salvati, L’atto di fede è un atto umano, cioè un atto dell’intelligenza dell’uomo che, sotto la spinta della volontà mossa da Dio, dà liberamente il proprio consenso alla verità divina. La fede, inoltre, è certa, perché fondata sulla Parola di Dio; è operosa « per mezzo della carità» (Gal 5,6); è in continua crescita, grazie all’ascolto della Parola di Dio e alla preghiera, Essa fin d’ora ci fa pregustare la gioia celeste.

Sacramenti

Il Battesimo, la Confermazione, l’Eucaristia, la Penitenza, l’Unzione degli infermi, l’Ordine, il Matrimonio: sono i sette sacramenti della Chiesa,
segni efficaci della grazia, istituiti da Gesù Cristo, per santificarci.

Precetti generali della Chiesa

1. Partecipa alla Messa la domenica e le altre feste comandate.
2. Confessa i tuoi peccati almeno una volta all’anno; ricevi il Signore Gesù nell’eucaristia almeno a Pasqua.
3. Osserva il digiuno e l’astinenza nei giorni penitenziali.
4. Celebra il matrimonio secondo la disciplina e il rito della Chiesa.
5. Ricordati di sovvenire alle necessità dei poveri e della comunità ecclesiale.

Il disegno di Dio per l'uomo

Dio, infinitamente perfetto e beato in se stesso, per un disegno di pura bontà ha liberamente creato l’uomo per renderlo partecipe della sua vita beata. Nella pienezza dei tempi, Dio Padre ha mandato suo Figlio come redentore e salvatore degli uomini caduti nel peccato, convocandoli nella sua Chiesa e rendendoli figli adottivi per opera dello Spirito Santo ed eredi della sua eterna beatitudine.

La pienezza della Rivelazione

È quella attuata nel suo Verbo incarnato, Gesù Cristo, mediatore e pienezza della Rivelazione. Egli, essendo l’Unigenito Figlio di Dio fatto uomo, è la Parola perfetta e definitiva del Padre. Con l’invio del Figlio e il dono dello Spirito la Rivelazione è ormai pienamente compiuta, anche se nel corso dei secoli la fede della Chiesa dovrà coglierne gradualmente tutta la portata.

La Sacra Scrittura nella Chiesa

La Sacra Scrittura dona sostegno e vigore alla vita della Chiesa. È, per i suoi figli, saldezza della fede, cibo e sorgente di vita spirituale. È l’anima della teologia e della predicazione pastorale. Dice il Salmista: essa è «lampada per i miei passi, luce sul mio cammino» (Sal 119,105). La Chiesa esorta perciò alla frequente lettura della Sacra Scrittura, perché «l’ignoranza delle Scritture è ignoranza di Cristo» (san Girolamo).

GESÙ​ insegnaci a pregare​

Preghiere scelte

Credo Apostolico

Io credo in Dio, Padre onnipotente,
Creatore del cielo e della terra.
E in Gesù Cristo,
Suo unico Figlio, nostro Signore,
il quale fu concepito di Spirito Santo
nacque da Maria Vergine,
patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso,
mori e fu sepolto; discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte;
salì al cielo, siede alla destra
di Dio Padre onnipotente:
di là verrà a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo,
la santa Chiesa cattolica,
la comunione dei santi,
la remissione dei peccati,
la risurrezione della carne,
la vita eterna.
Amen.

Gloria

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli.
Amen.

Angelo di Dio

Angelo di Dio, che sei il mio custode,
illumina, custodisci, reggi e governa me
che ti fui affidato [affidata]dalla pietà celeste.
Amen.

Preghiera del mattino

Ti adoro, mio Dio, e ti amo con tutto il cuore.
Ti ringrazio di avermi creato [creata],
fatto cristiano [fatta cristiana]
e conservato [conservata]in questa notte.
Ti offro le azioni della giornata:
fa’ che siano tutte secondo la tua santa volontà
per la maggior tua gloria.
Preservami dal peccato e da ogni male.
La tua grazia sia sempre con me
e con tutti i miei cari.
Amen.

Padre Nostro

Padre Nostro , che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà,
come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
e non ci indurre in tentazione,
ma liberaci dal male.
Amen.

Ave, Maria

Ave, o Maria , piena di grazia,
il Signore è con te.
Tu sei benedetta fra le donne
e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.
Santa Maria, Madre di Dio,
prega per noi peccatori,
adesso e nell’ora della nostra morte.
Amen.

Salve Regina

Salve, Regina , madre di misericordia,
vita, dolcezza e speranza nostra, salve.
A te ricorriamo, esuli figli di Eva;
a te sospiriamo, gementi e piangenti
in questa valle di lacrime.
Orsù dunque, avvocata nostra,
rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi.
E mostraci, dopo questo esilio, Gesù,
il frutto benedetto del tuo seno.
O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Preghiera della sera

Ti adoro, mio Dio, e ti amo con tutto il cuore.
Ti ringrazio di avermi creato [creata],
fatto cristiano [fatta cristiana]
e conservato [conservata]in questo giorno.
Perdonami il male oggi commesso,
e se qualche bene ho compiuto, accettalo.
Custodiscimi nel riposo e liberami dai pericoli.
La tua grazia sia sempre con me
e con tutti i miei cari.
Amen.