IL SANTO ROSARIO E LA CONFRATERNITA DEL ROSARIO

Il Santo Rosario

La parola Rosario significa “Corona di Rose”. Il Rosario è un dono per l’umanità: Maria Santissima ha rivelato che ogni volta che si dice un’Ave Maria è come se le si regalasse una rosa e che con ogni Rosario completo Le si dona una corona di rose. Fu anche chiamato il Vangelo dei poveri, perché permetteva agli analfabeti di meditare sui misteri cristiani senza bisogno di leggere. Questa preghiera devozionale e contemplativa è un eccellente strumento di grazia che lega l’uomo a Dio.

 “Il Rosario della Vergine Maria, sviluppatosi gradualmente nel secondo Millennio al soffio dello Spirito di Dio, è preghiera amata da numerosi Santi e incoraggiata dal Magistero. Nella sua semplicità e profondità, rimane, anche in questo terzo Millennio appena iniziato, una preghiera di grande significato, destinata a portare frutti di santità. Essa ben s’inquadra nel cammino spirituale di un cristianesimo che, dopo duemila anni, non ha perso nulla della freschezza delle origini, e si sente spinto dallo Spirito di Dio a « prendere il largo » (« duc in altum! ») per ridire, anzi ‘gridare’ Cristo al mondo come Signore e Salvatore, come « la via, la verità e la vita » (Gv 14, 6), come «traguardo della storia umana, il fulcro nel quale convergono gli ideali della storia e della civiltà»

Il Rosario, infatti, pur caratterizzato dalla sua fisionomia mariana, è preghiera dal cuore cristologico. Nella sobrietà dei suoi elementi, concentra in sé la profondità dell’intero messaggio evangelico, di cui è quasi un compendio. In esso riecheggia la preghiera di Maria, il suo perenne Magnificat per l’opera dell’Incarnazione redentrice iniziata nel suo grembo verginale. Con esso il popolo cristiano si mette alla scuola di Maria, per lasciarsi introdurre alla contemplazione della bellezza del volto di Cristo e all’esperienza della profondità del suo amore. Mediante il Rosario il credente attinge abbondanza di grazia, quasi ricevendola dalle mani stesse della Madre del Redentore.” – Rosarium Virginis Mariae,1

PREGHIERA A MARIA SS.

Il Rosario

Come si recita

Nel pregare il Rosario non è sufficiente la recita delle preghiere, ma vanno contemplati i i misteri della vita di Gesù.

Il cammino per arrivare ad una recita feconda del Rosario è necessariamente individuale, solo con la pratica e l’esperienza si troverà il modo personale per trarre i maggiori frutti possibili dal Rosario. Basti pensare al fatto che alcune persone preferiscono pregare mentalmente, altre vocalmente, alcuni trovano giovamento concentrarsi sulle immagini sacre, altri chiudendo gli occhi… La meta è comune a tutti ma come raggiungerla è un cammino individuale.

Importante è sottolineare come il Rosario non sia una rievocazione dei Misteri che lo compongono: pur essendo eventi storicamente avvenuti, nella recita del Rosario li attualizziamo, con la nostra anima li possiamo vivere come se si stessero verificando in quel momento, con noi intimamente legati al momento.

Possiamo così ad esempio considerare i Misteri dal punto di vista di Gesù, contemplandone le emozioni oppure cercare di immedesimarci con Maria, vivendo i Misteri della vita di Gesù negli occhi di sua Madre amatissima. O possiamo immaginare di essere fra i discepoli… le possibilità sono moltissime.

La cosa importante dunque è evitare la ripetizione meccanica delle preghiere che compongono il Rosario: il Rosario è vivere le emozioni dei misteri, renderli nostri attraverso la compartecipazione della nostra anima.

I Misteri

I Misteri Gaudiosi si meditano il Lunedì e il Sabato:

1. L’Annunciazione dell’Angelo a Maria
2. La visita di Maria Vergine a S. Elisabetta
3. La Nascita di Gesù
4. La presentazione di Gesù al Tempio
5. Il ritrovamento di Gesù nel Tempio

I Misteri Luminosi si meditano il Giovedì:

1. Il Battesimo di Gesù al fiume Giordano
2. Le nozze di Cana
3. L’annuncio del Regno di Dio e l’invito alla conversione
4. La trasfigurazione di Gesù sul monte Tabor
5. L’istituzione dell’Eucaristia nell’Ultima Cena

I Misteri Dolorosi si meditano il Martedì e il Venerdì:

1. L’agonia di Gesù nell’orto degli ulivi
2. La flagellazione di Gesù
3. La corona di spine
4. La salita di Gesù al Calvario con la Croce
5. La crocifissione e morte di Gesù

I Misteri Gloriosi si meditano il Mercoledì e la Domenica:

1. La Resurrezione di Gesù
2. L’Ascensione di Gesù al cielo
3. La discesa dello Spirito Santo su Maria e gli Apostoli
4. L’Assunzione di Maria al cielo
5. L’incoronazione di Maria Regina degli Angeli e dei Santi.

La struttura del Rosario

Fase iniziale

Segno della Croce – Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Credo Apostolico

Padre Nostro

3 Ave Maria (per crescere nella Fede, Speranza, Carità)

Gloria

Per ogni Mistero (chiamato anche Decina, per le 10 Ave Maria)

Enunciazione del Mistero

Padre Nostro

10 Ave Maria

Gloria

Preghiera di Fatima

Si procede poi col Mistero Successivo e si ripete la struttura: Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria, Preghiera di Fatima

Alla fine del Quinto Mistero

Salve Regina

Litanie Lauretane

Le preghiere del Rosario

Credo Apostolico

Io credo in Dio, Padre onnipotente,
Creatore del cielo e della terra.
E in Gesù Cristo,
Suo unico Figlio, nostro Signore,
il quale fu concepito di Spirito Santo
nacque da Maria Vergine,
patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso,
mori e fu sepolto; discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte;
salì al cielo, siede alla destra
di Dio Padre onnipotente:
di là verrà a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo,
la santa Chiesa cattolica,
la comunione dei santi,
la remissione dei peccati,
la risurrezione della carne,
la vita eterna.
Amen.

Padre Nostro

Padre nostro che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà
come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
aiutaci nella tentazione,
ma liberaci dal male.
Amen.

Ave, O Maria

Ave, o Maria, piena di grazia,
il Signore è con te.
Tu sei benedetta fra le donne
e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.
Santa Maria, Madre di Dio,
prega per noi peccatori,
adesso e nell’ora della nostra morte.
Amen.

Gloria

Gloria al Padre
e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio,
ora e sempre,
nei secoli dei secoli.
Amen.

Preghiera di Fatima

Gesù mio
perdona le nostre colpe
preservaci dal fuoco dell’inferno
porta in cielo tutte le anime
specialmente le più bisognose della tua misericordia.
Amen.

Salve Regina

Salve, Regina,
madre di misericordia,
vita, dolcezza e speranza nostra, salve.
A te ricorriamo,
esuli figli di Eva;
a te sospiriamo, gementi e
piangenti in questa valle di lacrime.
Orsù dunque, avvocata nostra,
rivolgi a noi gli occhi
tuoi misericordiosi.
E mostraci, dopo questo esilio, Gesù,
il frutto benedetto del tuo Seno.
O clemente, o pia,
o dolce Vergine Maria!

Litanie Lauretane

Signore, pietà
Cristo, pietà
Signore, pietà.
Cristo, ascoltaci.
Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio, Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Abbi pietà di noi.
Spirito Santo, che sei Dio, Abbi pietà di noi.
Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi.

Santa Maria, prega per noi.
Santa Madre di Dio, prega per noi.
Santa Vergine delle vergini, prega per noi.
Madre di Cristo, prega per noi.
Madre della Chiesa, prega per noi.
Madre della divina grazia, prega per noi.
Madre purissima, prega per noi.
Madre castissima, prega per noi.
Madre sempre vergine, prega per noi.
Madre immacolata, prega per noi.
Madre degna d’amore, prega per noi.
Madre ammirabile, prega per noi.
Madre del buon consiglio, prega per noi.
Madre del Creatore, prega per noi.
Madre del Salvatore, prega per noi.
Madre di misericordia, prega per noi.
Vergine prudentissima, prega per noi.
Vergine degna di onore, prega per noi.
Vergine degna di lode, prega per noi.
Vergine potente, prega per noi.
Vergine clemente, prega per noi.
Vergine fedele, prega per noi.
Specchio della santità divina, prega per noi.
Sede della Sapienza, prega per noi.
Causa della nostra letizia, prega per noi.
Tempio dello Spirito Santo, prega per noi.
Tabernacolo dell’eterna gloria, prega per noi.
Dimora tutta consacrata a Dio, prega per noi.
Rosa mistica, prega per noi.
Torre di Davide, prega per noi.
Torre d’avorio, prega per noi.
Casa d’oro, prega per noi.
Arca dell’alleanza, prega per noi.
Porta del cielo, prega per noi.
Stella del mattino, prega per noi.
Salute degli infermi, prega per noi.
Rifugio dei peccatori, prega per noi.
Consolatrice degli afflitti, prega per noi.
Aiuto dei cristiani, prega per noi.
Regina degli Angeli, prega per noi.
Regina dei Patriarchi, prega per noi.
Regina dei Profeti, prega per noi.
Regina degli Apostoli, prega per noi.
Regina dei Martiri, prega per noi.
Regina dei veri cristiani, prega per noi.
Regina delle Vergini, prega per noi.
Regina di tutti i Santi, prega per noi.
Regina concepita senza peccato originale, prega per noi.
Regina assunta in cielo, prega per noi.
Regina del santo Rosario, prega per noi.
Regina della famiglia, prega per noi.
Regina della pace.prega per noi.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,
perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,
ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,
abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.
E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.
Concedi ai tuoi fedeli,
Signore Dio nostro,
di godere sempre la salute del corpo e dello spirito,
per la gloriosa intercessione
di Maria santissima, sempre vergine,
salvaci dai mali che ora ci rattristano
e guidaci alla gioia senza fine.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.

PREGHIERA A MARIA SS.

La Confraternita del Rosario

Cos'è la Confraternita del Rosario

La Confraternita del Santissimo Rosario è un’associazione internazionale di fedeli cattolici, patrocinata dall’ordine Domenicano, il cui scopo è “di lodare e onorare la Beata Vergine Maria e di garantire la sua protezione con la recita del Rosario per il reciproco vantaggio spirituale di tutti i membri di tutto il mondo”

Oggi, i membri delle Confraternite del Rosario promettono due cose:
– di recitare quindici decine del Rosario ogni settimana (il Rosario intero)
– di includere le intenzioni degli altri membri nelle loro preghiere.

Assieme a diverse indulgenze plenarie e parziali che vengono concesse ai membri della Confraternita, si riceve il beneficio veramente grande degli innumerevoli Rosari che sono recitati per le intenzioni di ciascuno dagli altri membri di tutto il mondo.
I benefici spirituali consistono anche nell’essere resi partecipi delle preghiere e delle opere buone e dei meriti dei frati, delle Monache (di clausura), delle Suore e dei terziari dell’Ordine Domenicano.
Tra queste vi sono anche i suffragi che vengono compiuti per mezzo della Messa pro defunctis celebrata settimanalmente in ogni convento domenicano.

Per ulteriori informazioni e per l’iscrizione, vi invito a consultare questa pagina: